La Quarta Via

la quarta via

Diamo per scontato che l’uomo, oltre ad essere un individuo razionale, è anche un essere pienamente sviluppato, perfetto nel modo di pensare e di agire ed in grado di fare scelte giuste e consapevoli. Ci arroghiamo il diritto di conoscere tutto su noi stessi, di sapere di cosa abbiamo bisogno e di cosa hanno bisogno gli altri esseri appartenenti alla categoria umana e animale.
La nostra arroganza si estende anche ad altri mondi, parte dalla presunta conoscenza riguardante luoghi come il Paradiso e l’Inferno, e arriva fino a Dio, del quale sappiamo ogni cosa: quali sono i suoi pensieri, qual è il suo volere, qual è lo scopo per cui ci ha creati. Tutti quanti noi pensiamo di possedere un’anima immortale, buona e santa, la quale, durante la sua esistenza su questa terra, dispensa opere di bene al suo prossimo.
Un’anima che, nel momento della morte, volerà in Paradiso, per dimorare tra le braccia del suo creatore e padre: Dio. Se noi, cosiddetti uomini, avessimo la reale possibilità di poter osservare quello che ci accade intorno, di poter guardare attentamente la vita non per quello che pensiamo ci offra ma per quello che realmente è, ci renderemmo conto che il modo in cui consideriamo noi stessi e il mondo circostante non ha alcuna connessione con una visione evoluta e consapevole dell’esistenza. Che la nostra visione non può in nessun modo appartenere a un’anima immortale. Se osservassimo il nostro pensare – il quale ci fa credere di essere dotati di elementi raffinati e di possedere un organo dalle caratteristiche eccezionali qual è l’anima – se osservassimo le nostre azioni quotidiane, potremmo constatare che i poteri che pensiamo di avere non sono un granché, o forse che non ne siamo realmente in possesso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi